“Estorsione”, la Squadra Mobile ha arrestato l’avvocato Giuseppe Arnone

Inserito da

“Estorsione”, la Squadra Mobile ha arrestato l’avvocato Giuseppe Arnone
„I poliziotti sono intervenuti al momento presunto “pagamento della prime due rate, sequestrando allo stesso Arnone due assegni del complessivo valore di 14 mila euro emessi da Picone”“
“Estorsione”, la Squadra Mobile ha arrestato l’avvocato Giuseppe Arnone
„La Squadra Mobile di Agrigento ha arrestato l’avvocato Giuseppe Arnone “in quanto sorpreso nella flagranza del reato di estorsione – scrive il procuratore della Repubblica di Agrigento, Luigi Patronaggio –  ai danni dell’avvocato Francesca Picone. Si tratta di una estorsione di 50 mila euro che Arnone – prosegue la nota della Procura – avrebbe richiesto a Picone per non alzare clamore mediatico su una pregressa vicenda giudiziaria che vede l’avvocato Picone imputata per irregolarità nei confronti di alcuni suoi clienti, successivamente assistiti proprio dall‘Arnone”.

 

La Squadra Mobile è intervenuta al momento del presunto “pagamento della prime due rate della pretesa estorsiva di Arnone, sequestrando allo stesso due assegni del complessivo valore di 14 mila euro emessi da Picone a favore di Arnone”.L’inchiesta è stata coordinata direttamente dal procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio. La Procura della Repubblica di Agrigento, rappresentata dai pubblici ministeri Carlo Cinque e Alessandro Macaluso, una volta acquisiti e valutati gli atti della polizia giudiziaria, inoltrerà le proprie richieste al competente giudice per le indagini preliminari.

fonte agrigentonotizie

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Agrigentonotizieit/117363480329

 

Notizie : EMERGENZA CORONAVIRUS

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy (leggi di più). Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.Ok leggi di piu

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi