FAVARA-Tre colpi di fucile contro il garage di un 43enne, avviate le indagini .

Inserito da

Tre colpi di fucile contro il garage di un 43enne, avviate le indagini

Due o tre colpi di fucile sono stati esplosi, all’alba di ieri, contro il portone del garage di un quarantenne. A sentire i colpi, risvegliandosi, sarebbe stato lo stesso proprietario. Nel centro storico di Favara si sono precipitati i carabinieri.

Secondo i rilievi dei militari dell’Arma della Scientifica, i colpi che hanno centrato il portone del garage – due certamente, forse addirittura tre, – sarebbero stati esplosi con un calibro 12. Sembra altamente probabile che chi ha esploso i colpi contro il portone fosse in macchina. Non è escluso, però, che fosse su una motocicletta. Ed in tal caso, naturalmente, non avrebbe potuto essere da solo.

I militari dell’Arma della tenenza di Favara, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, hanno perlustrato tutta l’area del centro storico – dove si è consumata l’intimidazione – alla ricerca di possibili impianti di video sorveglianza. Anche su questo “dettaglio” le bocche degli investigatori sono rigorosamente cucite.


leggi articolo su AGRIGENTO NOTIZIE

Potrebbe interessarti: http://www.agrigentonotizie.it/cronaca/favara-colpi-fucile-contro-portone-43enne-indagini-carabinieri-5-maggio-2017.html
.

Notizie : Tre "campioni della ristorazione" della nostra provincia sbancano "GARGANO STYLE

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy (leggi di più). Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.Ok leggi di piu

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi