L’incidente mortale sulla statale 115, proclamato il lutto cittadino a Siculiana „ .

Inserito da

DA AGRIGENTO NOTIZIE

L’incidente mortale sulla statale 115, proclamato il lutto cittadino a Siculiana


“Era disponibile, generoso, un grande lavoratore. Siculiana, una realtà di circa 4.500 anime, è sotto choc. Il giorno dei funerali di Antonino Caruana, verosimilmente domani, sarà lutto cittadino”. Lo dice il sindaco di Siculiana Leonardo Lauricella. “Nino, lo conoscevamo tutti come Nino, era un contrattista operatore ecologico – ricorda il sindaco Lauricella – e se abbiamo raggiunto buoni risultati con la raccolta differenziata è stato anche merito suo, del suo impegno. Era un lavoratore scrupoloso, uno che controllava e sapeva indirizzare l’utenza sul comportamento da tenere. Siamo veramente tutti molto provati per la terribile disgrazia”.

LEGGI ANCHE: Violento scontro fra due auto, un morto e due feriti 

La moglie di Antonino Caruana è fuori pericolo. Resta ricoverata all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca, ma per fortuna è fuori pericolo. Ha subito, ieri sera, un delicato intervento chirurgico per delle fratture alle gambe. Ma adesso, lentamente, si sta riprendendo.

FONTE AGRIGENTO NOTIZIE

Potrebbe interessarti: http://www.agrigentonotizie.it/cronaca/siculiana-incidente-mortale-lutto-cittadino-3-aprile-2017.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Agrigentonotizieit/117363480329

Notizie : DON FABIO dopo 9 anni lascia PALMA per la Sua nuova missione a LAMPEDUSA

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy (leggi di più). Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.Ok leggi di piu

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi