Palma di Montechiaro, favorirono latitanza di un boss: ok alle intercettazioni

Inserito da

Sviluppi nel procedimento penale riguardante la latitanza del boss di Delia, Cesare Genova. Con il consenso degli avvocati degli imputati infatti, è stata disposta l’utilizzazioni delle intercettazioni telefoniche. Coinvolti nella vicenda, oltre allo stesso Genova, 66 anni, accusato di evasione, detenzione di armi e ricettazione, vi sono anche 3 carabinieri, all’epoca dei fatti in servizio presso la caserma di Palma di Montechiaro, due informatori, e tre presunti fiancheggiatori. Secondo la Procura della Repubblica di Agrigento nella vicenda gli indagati, a vario titolo, favorirono la latitanza di Genova.

leggi articolo FONTE GRANDANGOLO

http://www.grandangoloagrigento.it/237707/

Notizie : Coronavirus, terzo tampone positivo in altrettanti giorni: unico però il "focolaio" di Palma di Montechiaro .APPELLO del SINDACO (video)

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy (leggi di più). Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.Ok leggi di piu

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi