Testa di cane mozzata in un cantiere

Inserito da

 

Testa di cane mozzata in un cantiere, intimidazione ad imprenditore antiracket di Agrigento

agrigento, antiracket, intimidazione, Agrigento, Cronaca

AGRIGENTO. Torna la paura intimidazioni ad Agrigento. Una testa di cane mozzata è stata rinvenuta all’interno del cantiere di lavoro della Beton Calcestruzzi a Piano Gatta. Subito è scattato l’allarme: l ‘imprenditore, Gerlando Gibilaro, ha chiamato subito la polizia di Stato per denunciare l’accaduto.  Sul posto sono arrivati gli agenti della Scientifica e della squadra mobile.

L’imprenditore che guida la Beton Calcestruzzi è anche presidente dell’associazione antiracket “Libero futuro” costituitasi nei mesi scorsi ad Agrigento. Secondo gli inquirenti non è da escludere che la testa di cane mozzata e recapitata nel cantiere della Beton Calcestruzzi possa essere un segnale per l’operato dell’uomo. Una sorta di “insofferenza”, dunque, verso le azioni dell’imprenditore. Le indagini vanno avanti comunque in tutte le direzioni.

fonte giornale di sicilia

Notizie : LICATA-Migranti sbarcano a Poliscia

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy (leggi di più). Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.Ok leggi di piu

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi