Il sindaco Pasquale Amato
Il sindaco Pasquale Amato

DA AGRIGENTO NOTIZIE

Amato si dimette da sindaco di Palma: “Troppi ‘tatticismi’ contro di me”
„Nei giorni scorsi i consiglieri d’opposizione al Comune di Palma, avevano presentato una mozione di sfiducia, nei confronti dell’ormai ex sindaco. “Una giunta che politicamente non rappresenta nessuno”. Era questa una delle motivazionI della mozione di sfiducia presentata da alcuni consiglieri. “Si, mi hanno sfiduciato – afferma l’ex sindaco – volendo che tutto andasse oltre il 25 febbraio. Adesso, posso solo augurarmi – dice Pasquale Amato – che, chi verrà dopo di me faccia meglio, senza dimenticare ciò che abbiamo fatto per Palma. Io, posso dire di non avere rimpianti. Abbiamo tolto dallo stallo la città. Siamo riusciti ad ottenere il finanziamenti importanti. Non sono io a dovermi giudicare. Che voto mi do? Basterebbe guardarsi un po’ in giro. Noi, non abbiamo dichiarato il dissesto”.

Ad Agrigento, non quadrano i conti, stessa storia per Sciacca. Porto Empedocle e Favara, non navigano in buone acque. Siamo stati bravi a dare ancora una volta, credibilità a Palma di Montechiaro, sviluppando al meglio anche il turismo, vedi Marina di Palma. Quindi, posso dire che sono soddisfatto. Le mie dimissioni irrevocabili? Senza dubbio. Del resto, è stato evidente il gioco delle parti in Consiglio per fare in modo che non si proseguisse in questa esperienza amministrativa. Le parti si contendevano la data del voto: maggio 2017 oppure maggio 2018″.  “
Nei mesi passati per Amato si era aperta un’altra questione scottante. Dopo che il sindaco della vicina Licata, Angelo Cambiano, aveva ordinato l’abbattimento delle villette abusive sul mare, sarebbe toccato anche al primo cittadino di Palma firmare l’ordinanza. Ma a differenza di Licata, le case abusive nella città del Gattopardo non erano seconde case o villette al mare, ma interi condomini costruiti in centro città. Anche il governatore Crocetta aveva tirato in causa Amato nel corso della trasmissione L’Arena su Rai1. La risposta di Amato non aveva tardato ad arrivare, con l’ormai ex sindaco che sottolineava come il bilancio del Comune non permettesse di stanziare le somme per procedere con le demolizioni. Crocetta allora rispose che la Regione avrebbe destinato qualche milione di euro e che Amato non avrebbe avuto più scuse.

 

 

Potrebbe interessarti: http://www.agrigentonotizie.it/politica/dimissioni-sindaco-pasquale-amato-palma-di-montechiaro-gennaio-2017.html/pag/4
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Agrigentonotizieit/117363480329

 

 

Open chat

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi