un pensionato di Palma di Montechiaro, Michelangelo Marchese, 89 anni, è stato rinvenuto questa mattina nell’abitazione in cui l’uomo risiedeva in via Pietro Attardo, 42.

I Vigili del Fuoco, accompagnati dai Carabinieri della locale stazione, hanno aperto la porta di casa lo hanno trovato senza vita con mani e piedi legati e la casa a soqquadro.

Elementi che in prima battuta lascerebbero pensare ad una rapina finita male. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Licata, insieme ai colleghi del reparto operativo di Agrigento, e alla scientifica che sta facendo i rilievi sul posto. Presente anche il medico legale per accertare la causa della morte dell’anziano ma con il passare del tempo la pista dell’omicidio è la più concreta. La Procura di Agrigento ha aperto un fascicolo d’inchiesta con il sostituto procuratore Chiara Bisso, presente sul posto, titolare delle indagini. 

Il commento del Sindaco Stefano Castellino:

Palma sotto choc per la morte di Marchese, il sindaco: “Siamo sgomenti per il brutale omicidio”

“Siamo sgomenti per il brutale omicidio”

Stefano Castellino: “Condanniamo la barbara uccisione e confidiamo nel lavoro di forze dell’ordine e magistratura per fare piena luce sull’episodio”“

.
„Castellino aggiunge: “I figli volevano portarlo nelle loro abitazioni, ma lui amava tanto la sua indipendenza. Proprio per tranquillizzare i figli aveva assunto una badante rumena. Confidiamo nelle forze dell’ordine e nella magistratura affinché possano fare subito piena luce. Chi si è macchiato di un delitto codi grave non merita di rimanere nella società civile”.“

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Open chat

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi