Quattro medici dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta sono stati rinviati a giudizio dal gup Antonella Leone. I quattro erano stati coinvolti nell’inchiesta sulla morte di una ragazza di Palma di Montechiaro, Viviana Meli, deceduta, a 29 anni, dopo il ricovero nella struttura ospedaliera nissena a seguito di un incidente stradale avvenuto nel settembre del 2012 nei pressi del bivio per Naro. Il processo vedrà alla sbarra, per omicidio colposo, Carla Cammarata, 60 anni, urologa, Michele Palumbo, 37 anni, medico ortopedico, Angelo Santamaria, 59 anni, anche lui medico ortopedico, e Salvatore L. Asaro, 56 anni, anestesista.

Open chat

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi