DA UN POST SU FACEBOOK

di Giampiero Meli

PALMA E IL RITO PROPIZIATORIO DELLA “STRICATA”

Ieri notte ricorreva la “stricata” nu palazzu Micciché come documenta l’articolo di La Marca a corredo del mio post. L’articolo del maestro elementare fu pubblicato sul giornale “La Bussola” in pag. 2, nel maggio del 1967. Il giornale locale era diretto da Piero Meli insieme a tanti altri giovani quali Enzo Amato, Rosario Scopelliti, Lillo Leone, Lillo Zirafa, Filippo Bellia, Ciccio Di Falco, Alfredo Zarbo. Piero Meli ,oltre a “La Bussola” aveva ideato anche “Il Picchio” e le riviste che seguirono,stampate in numero unico presso la tipografia ATEC di Canicattì. Il titolo delle testate, cambiava di volta in volta, non essendoci una registrazione presso il tribunale. Dal 1967 al 1969 uscirono così ” La Bussola”, ” Il Nostro domani”, “La Bussola elettorale”, “Il nostro domani 69”, ecc. Un’altra Palma, senza quattrini, ma con tante idee e speranze.

La foto fu scattata coraggiosamente da Pino Vella dall’alto della balaustra della chiesa madre. esattamente 50 anni fa.

OGNI ANNO ALLA VIGILIA DELL’ ASCENZIONE

Open chat

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi